Come aumentare le prenotazioni dirette in hotel nel 2024: due strategie che mancano alla maggior parte degli hotel

Richiedo una demo Conoscere Velma

Quando gli albergatori cercano di aumentare le prenotazioni dirette per massimizzare le entrate, devono concentrarsi su due elementi chiave che spesso sfuggono alla maggior parte delle strategie di prenotazione diretta: il coinvolgimento dei clienti durante il processo di prenotazione e il follow-up con gli ospiti esitanti per garantire la conversione.

Perché le prenotazioni dirette sono più importanti che mai per gli hotel?

Le prenotazioni dirette sono quelle effettuate direttamente dall’hotel, di solito tramite il suo sito web, senza ricorrere a un intermediario terzo come le OTA (Online Tourism Agency).

Questo canale diretto continuerà a essere una priorità di marketing per gli hotel, in quanto ha il vantaggio di offrire i margini più elevati.

Le prenotazioni dirette sono molto più redditizie per gli hotel rispetto alle prenotazioni tramite OTA, poiché non vengono pagate commissioni a terzi e quindi il costo di acquisizione dell’hotel per cliente si riduce. Le prenotazioni dirette consentono inoltre di effettuare upselling, generando così maggiori entrate per l’hotel.

Poiché l’esperienza del cliente è la pietra miliare di qualsiasi attività turistica e alberghiera, il canale di prenotazione diretta consente agli albergatori di controllare l’esperienza degli ospiti dell’hotel online, creando un rapporto diretto con gli ospiti e fornendo loro un’assistenza personalizzata.

Prenotazione diretta e mix di OTA

Le OTA (Online Tourism Agency) sono qui per restare e Booking.com è una fonte di visibilità fondamentale per la maggior parte degli hotel.

Ma poiché gli albergatori sono sommersi dalle centinaia di annunci delle OTA, è difficile distinguersi senza pubblicare un prezzo competitivo.

Per questo motivo, grazie alla disintermediazione fornita dal sito web dell’hotel, la prenotazione diretta è un canale di ricavo redditizio da sfruttare strategicamente.

Pertanto, trovare il giusto equilibrio tra OTA e prenotazioni dirette è fondamentale per aumentare i ricavi degli hotel.

Le OTA non hanno imparato il livello di relazione stretta che un hotel può costruire con i propri ospiti. Eppure, l’ospite che visita il sito web dell’hotel tornerà all’OTA perché gli hotel non riescono a coinvolgerlo durante il processo di prenotazione.

Gli albergatori devono quindi trarre vantaggio da questa situazione, offrendo ai loro ospiti un’esperienza coinvolgente che crei fiducia e fedeltà.

In altri termini: La maggior parte degli hotel ha già tutto ciò che serve per attirare e accogliere i potenziali clienti: bei siti web con molte informazioni sulla struttura e sui servizi dell’hotel. Alcuni hanno anche widget per il confronto dei prezzi e per le recensioni. Gli hotel falliscono solo in una cosa: il coinvolgimento degli ospiti.


In che modo gli hotel possono coinvolgere i propri ospiti per aumentare le prenotazioni dirette e incrementare i ricavi?

Coinvolgimento degli ospiti per guidare le prenotazioni

La chiave del coinvolgimento degli ospiti è l’interazione diretta e personalizzata con i clienti per costruire una stretta relazione e influenzare la decisione di prenotazione.

Gli albergatori devono mettersi nei panni del cliente e immaginare il processo di prenotazione sui loro siti web.

La prima fase del processo di prenotazione diretta inizia con la ricerca, in cui il cliente cerca maggiori informazioni sul vostro hotel.

In effetti, i visitatori passano molto tempo a cercare informazioni, a sfogliare le varie offerte e a confrontare i prezzi prima di prendere la decisione finale di prenotare.

Inoltre, con l’attuale situazione sanitaria della COVID, i visitatori hanno più domande che mai sul loro soggiorno in hotel. Pertanto, i clienti devono essere rassicurati durante il processo, e per questo l’assistenza clienti è un elemento chiave per finalizzare la prenotazione.

Di conseguenza, il modo in cui gli hotel comunicano con i loro visitatori può aumentare significativamente le conversioni.

Fornire un’assistenza rapida ed efficiente alle richieste degli ospiti non solo fa risparmiare loro tempo, ma crea anche un processo di prenotazione più rapido e un’esperienza coinvolgente già prima del soggiorno.

Sfruttare i chatbot AI per gli hotel

Gli albergatori stanno sfruttando strumenti come i chatbot e l’intelligenza artificiale conversazionale per favorire il coinvolgimento degli ospiti e aumentare l’efficienza operativa.

Infatti, il 64% delle aziende ritiene che i chatbot consentiranno loro di fornire un’esperienza di assistenza più personalizzata ai propri clienti. (Statista)

I chatbot per hotel forniscono un’assistenza istantanea e personalizzata agli ospiti, consentendo agli hotel di semplificare il processo di check-in e di migliorare l’esperienza degli ospiti ancora prima del loro arrivo.

Il nostro chatbot Velma catturerà i dettagli e il profilo dell’ospite fin dall’inizio, in modo da poter coltivare una stretta relazione durante il viaggio di prenotazione dell’ospite.

Velma fornirà un supporto immediato alle richieste degli ospiti e fornirà raccomandazioni intelligenti basate sulle preferenze degli ospiti per garantire la personalizzazione prima dell’arrivo. In questo modo, indirizzerete i vostri ospiti attraverso l’imbuto della prenotazione diretta, alimentando al contempo una relazione coinvolgente con loro.


Ma cosa succede se l’ospite non completa la prenotazione? È qui che entra in gioco il follow-up dell’ospite!

Follow-up per garantire la conversione

Il processo di vendita degli hotel si basa sul tipo di cliente. Alcuni clienti sono pronti a prenotare subito, e questa tipologia ha un costo di vendita molto basso, quindi gli hotel devono identificarli e fidelizzarli, mentre altri sono esitanti e finiranno per abbandonare le loro prenotazioni.

Quindi, come si fa a recuperare il maggior numero di clienti possibile?

Catturare i clienti esitanti dovrebbe essere la priorità del vostro hotel.

Un buon inizio è capire come clienti diversi con interessi diversi interagiscono con il vostro sito web.

Scoprite come potete utilizzare il concetto di persona del cliente per aumentare le vendite dell’hotel.



Uno dei modi più efficaci per recuperare gli acquisti abbandonati e aumentare le conversioni è una sequenza di follow-up proattiva e automatizzata.

La buona notizia è che Velma, il nostro chatbot AI per hotel, semplificherà l’impostazione del follow-up degli ospiti, poiché ha già avviato la relazione e acquisito tutte le informazioni necessarie sul profilo.

Un efficace follow-up del cliente deve aggiungere valore per incoraggiare l’ospite a tornare e completare la prenotazione. La personalizzazione è fondamentale per il coinvolgimento dei clienti e si ottiene attraverso un’assistenza personalizzata e offerte allettanti basate sull’interesse espresso dal visitatore.


Quindi, ora è il momento di seguire l’iter via e-mail o telefono per completare la prenotazione.

Poiché molti albergatori non hanno il tempo di richiamare il cliente, entra in gioco una soluzione come Hotel Res bot. Hotel Res bot ha anche un componente AI chiamato HERA (Hotel Email Reservation Assistant) che consente agli hotel di dare seguito alle prenotazioni incomplete inviando automaticamente agli ospiti informazioni personalizzate e preventivi pertinenti.

Da luglio 2022, Velma, il nostro chatbot AI per hotel, e HERA lavorano fianco a fianco per garantire che i clienti esitanti ricevano informazioni personalizzate e vengano riattivati con un’email di follow-up pertinente.

Ottimizzare la presenza online dell’hotel per ottenere la massima visibilità

L’ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO) può aiutare il sito web del vostro hotel a posizionarsi più in alto nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca (SERP) e a portare più traffico al vostro sito. Ottimizzate i contenuti, le meta-descrizioni e i tag del vostro sito web con parole chiave pertinenti e includete parole chiave locali per attirare gli ospiti della vostra zona.

L’intelligenza artificiale (AI) è sempre più utilizzata per migliorare la SEO degli hotel, perché è in grado di elaborare e analizzare grandi quantità di dati (big data) per migliorare il posizionamento di ricerca di un sito web alberghiero.


Combinando intelligenza artificiale e SEO, gli hotel possono aumentare la visibilità dei loro siti web nei motori di ricerca.

Come abbiamo detto in un precedente articolo (SEO per hotel), ora potrete prendere il controllo del vostro SEO per superare le OTA, grazie a Velma.

Prenotate un incontro con i nostri esperti per saperne di più su Q-SEO e sui vantaggi dell’utilizzo dei big data e dell’intelligenza artificiale per ottimizzare il SEO per il sito web del vostro hotel.

In questo modo il vostro hotel rimane in cima alla lista dei clienti esitanti, aumentando naturalmente le conversioni.

Stabilendo un rapporto di fiducia e rassicurazione con gli ospiti indecisi, gli albergatori otterranno conversioni più elevate e una fidelizzazione a lungo termine dei loro ospiti.

Lista di controllo: A Melhor Estratégia de Reservas Directas
QUICKTEXT
Scarica gratis
10 buone pratiche per incrementare le prenotazioni dirette
Articoli recenti
Siete pronti ad aumentare la vostra efficienza operativa e le entrate dirette?
Iscriviti alla nostra Newsletter.
Per saperne di più
Ottimizza l'efficienza del tuo hotel e le prenotazioni dirette
Prenota una demo